L’aria che tira

11 Stati membri hanno attraversato le relative fasi elettorali, ognuna delle quali è stata caratterizzata da una miscela esplosiva di sovranismo in grado di mettere a rischio la tenuta politica del blocco europeo.

Continua a leggere

Il caso Spot-Lula

Luiz Inàcio Lula da Silva nasce nel 1945 da una famiglia di umili origini. Dopo essersi trasferito a San Paolo lavorando come metalmeccanico, ha fatto carriera all’interno del Sindicato dos Metalurgicos do ABC, divenendone Segretario generale…

Continua a leggere

Br-exit: un passato mantenuto

Eppure, le parole di Churchill, nel lontano 1946, presagivano tutte le volontà della partecipazione del Regno Unito a quello che doveva essere un nuovo Stato unito. Ma così non fu, quantomeno agli albori del processo di integrazione.

Continua a leggere

Schengen: il diritto di movimento compie 23 anni

L’Europa non può essere affrontata solo come luogo di negoziazione per questioni relative alla spesa pubblica dell’Italia, piuttosto che al controllo dei conti o alle regole che riguardano settori o prodotti…

Continua a leggere

Agenda europea sulla migrazione: obiettivi raggiunti e tappe future

I dati parlano di oltre 285.000 migranti soccorsi da operazioni europee nel Mediterraneo nel 2016 nonché di 2.000 salvati nel deserto dopo essere stati abbandonati dai trafficanti

Continua a leggere

L’addio col botto di Salvini

Siamo alle comiche. Sto parlando io se non le dà fastidio, se il risultato elettorale non le piace mi dispiace. Questo è il bello del risultato elettorale, c’è tanta gente a sinistra che è nervosa.

Continua a leggere

Marielle Franco non ha deciso di morire

Marielle Franco ha deciso di denunciare pubblicamente i soprusi del 41° battaglione della Polizia Militare di Rio “che sta terrorizzando e stuprando i residenti della favelas”, con un’immagine con scritto “Somos todos Acari”.

Continua a leggere

La preminenza europea e il conflitto con le norme interne

La questione è stata affrontata dalla Corte di giustizia più volte, dichiarando la supremazia del diritto dell’Unione e fondando la preminenza di quello stesso diritto non su una prevalenza di norme, bensì di ordinamenti.

Continua a leggere