Cos’è Uè

Lo chiede l’Europa”, “l’Europa dei burocrati”: quante volte abbiamo sentito dire queste parole. Di Unione europea si parla poco e, spesso, male. Ci si  dimentica che, da 60 anni, viviamo senza guerre e con più diritti e libertà. Ogni giorno l’Unione, attraverso le proprie Istituzioni e politiche, sostiene attivamente i cittadini e le imprese dei suoi Stati membri, e non solo. Un’Unione democratica e di diversità, la quale si riconosce in valori che vogliamo condividere.

26841144_562370580808672_2656375221480534378_o.jpg

Cos’è Uè?

Uè è un’associazione nata da un gruppo di giovani, ma aperta a tutti coloro che nell’Unione europea credono fortemente. Uè intende avvicinare i cittadini all’Unione, coinvolgendoli con iniziative ed eventi per rafforzarne il senso di appartenenza.

  • Presidente: Francesco Russo Di Masi
  • Tesoriere / vicepresidente: Alberto Catapano
  • Segretario: Lucia Gullà
  • Vicesegretario: Alberto Galli
  • Consiglieri: Federico D’Alesio, Tiziana Capece, Antonella Tauro

Cos’ha fatto Uè?

Dall’aprile 2017 a oggi, ci siamo impegnati a far conoscere le Istituzioni europee, le loro attività e iniziative ai cittadini attraverso i nostri canali social (Facebook, Twitter, Instagram) e abbiamo pubblicato, stampato e distribuito 5 numeri tematici (clicca sui nomi per scaricarli: Integrazione europea, Immigrazione, Diritti civili, Ambiente, Giovani, Stati Uniti d’Europa).

Cosa fa Uè?

Informazione obiettiva dagli atti delle Istituzioni europee, commenti di politici sui fatti di interesse europeo, testimonianze e racconti di giovani, approfondimenti tematici, video interviste (rubrica UèTalks); ma anche satira, meme e tanto altro ancora. Con la nostra rubrica UèStoria, inoltre, raccontiamo e ricordiamo le ricorrenze che hanno fatto grande l’Europa, nel bene e nel male.

Perché associarsi a Uè?

Perché crediamo nell’Unione europea, nelle sue Istituzioni e nei suoi valori; nelle opportunità che essa offre ai giovani e non solo, nelle libertà che essa ci garantisce in quanto cittadini europei. Perché vogliamo condividere e diffondere questo nostro desiderio di sentirci cittadini dell’Unione Europea, partecipando al dibattito e al processo democratico, sensibilizzando e informando su temi di interesse comune.

Perché finanziare Uè?

Oltre all’impegno dei volontari, servono risorse economiche per portare avanti questo progetto. Dobbiamo sostenere le spese di diffusione e promozione delle attività dell’associazione. Il nostro budget è trasparente ed è interamente dedicato alla promozione dell’Unione europea e delle nostre iniziative. Finanziare Uè non è soltanto un atto di sostegno a un’associazione, significa molto di più: vuol dire credere nel progetto di integrazione europea.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.