Br-exit: un passato mantenuto

Eppure, le parole di Churchill, nel lontano 1946, presagivano tutte le volontà della partecipazione del Regno Unito a quello che doveva essere un nuovo Stato unito. Ma così non fu, quantomeno agli albori del processo di integrazione.

Continua a leggere

La preminenza europea e il conflitto con le norme interne

La questione è stata affrontata dalla Corte di giustizia più volte, dichiarando la supremazia del diritto dell’Unione e fondando la preminenza di quello stesso diritto non su una prevalenza di norme, bensì di ordinamenti.

Continua a leggere

Uè, tutti a tavola – n°1

A base di patate e altre verdure, è ideale per accompagnare salsicce o spezzatini di carne: ad esempio, in Belgio è accostato alla carbonade, uno spezzatino di manzo cucinato a fuoco lento nella birra e arricchito con cipolle e aromi.

Continua a leggere

Stati Uniti d’Europa: 300 anni e non sentirli!

Se ti dicessi che il concetto di “Stati Uniti d’Europa” non è di certo stato teorizzato da Macron o da Renzi? E se ti dicessi anche che non è nemmeno stato teorizzato né da Spinelli, né da Shuman e né da De Gasperi?

Continua a leggere

La luce dimenticata dell’Europa

Ma non ci si rende conto che così facendo si rischia di distruggere il più bell’edificio che faticosamente si sia costruito nel tempo? Solo a me appare assurdo, dopo aver camminato per anni verso un obbiettivo, fermarsi e decidere di tornare indietro? L’obbiettivo in questione si chiama Stati Uniti d’Europa.

Continua a leggere

25 marzo 1957, nasce l’Europa

Dopo quasi due anni di negoziati, condotti nel castello della Val Duchesse, alle porte di Bruxelles, il ministro degli Esteri belga Paul Spaak esordì annunciando: «Propongo che i Trattati siano sottoscritti a Roma, la più augusta delle nostre città, da cui la civiltà è venuta tre volte all’Europa». Il 25 marzo 1957, vengono così firmati…

Continua a leggere

Il percorso dell’Unione in 60 anni: cos’è cambiato?

Sessant’anni fa furono gettate le basi dell’Europa unita, ed ebbe inizio il più lungo periodo di pace della storia continentale. I padri fondatori erano persone mosse dagli stessi ideali lungimiranti di pace, unità e prosperità. I trattati di Roma del 1957 istituirono un mercato comune nel quale le persone, i beni, i servizi e i…

Continua a leggere

Libro bianco e sessantesimo dei Trattati di Roma

Intervista all’On. Patrizia Toia – Eurodeputata PD A 60 anni dalla firma dei Trattati di Roma è tempo di tracciare un bilancio del processo di integrazione europea voluto dai padri fondatori: a che punto è il “progetto Europa”? Dalla firma dei Trattati, di strada ne abbiamo fatta molta. Partendo da un’Europa in macerie, materiali e…

Continua a leggere